mercoledì 26 settembre 2012

La Dieta per la Candida

La dieta per contrastare l'infezione da Candida è davvero molto semplice, ma chi soffre di questo disturbo è spesso confuso dalle diverse fasi della dieta che dovrebbe seguire. Ecco un breve riassunto di ciò che è necessario fare.
  • Fase uno: una fase depurativa per eliminare le tossine dall'organismo
  • Fase due: avviare una rigorosa dieta anti-Candida e iniziare ad assumere probiotici e antimicotici.
  • Fase tre: inizia a reintrodurre gli alimenti uno alla volta ora che l'iperproduzione di Candida è finita. 
Ogni persona ospita nel proprio corpo circa 0,4 kg di batteri. In qualsiasi momento ci sono miliardi di batteri che vivono all'interno del nostro intestino, la maggior parte dei quali sono benefici. Tenendo conto che questo sistema in un sano equilibrio supporta sia la digestione che il sistema immunitario, una crescita eccessiva di Candida porta questo sistema totalmente  fuori equilibrio.

Poiché la Candida è un lievito che cresce rapidamente, si può riprodurre molto velocemente dopo ogni shock negativo per l'intestino. Ad esempio, un ciclo di antibiotici uccide la maggior parte dei batteri benefici, lasciando alla Candida l'opportunità di crescere rapidamente e dominare l'intero intestino. I probiotici sono efficaci perché reintroducono colonie di batteri utili per l'intestino. Questi batteri creano grandi colonie sane, che affollano il lievito Candida, regolando l'acidità dello stomaco e rafforzando il sistema immunitario.